Intervista a Sylvain Reynard, autore della trilogia bestseller Gabriel’s Inferno (scroll down for the English translation)

 

Gabriel's redemption

 

 

Oggi è un grande giorno per tutti i fan italiani di Sylvain Reynard! Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi, terzo ed ultimo capitolo della serie Gabriel’s Inferno, esce oggi in tutte le librerie italiane, pubblicato da Casa Editrice Nord. Io sono una grande fan di Sylvain Reynard e adoro la serie Gabriel’s Inferno. La storia del Professore e della sua Julia mi ha davvero conquistato il cuore e sono felicissima che il terzo ed ultimo volume della serie sia approdato anche in Italia.

A Dicembre ho avuto l’opportunità di leggere Gabriel’s Redemption in lingua inglese e ora potrò finalmente godermelo anche in italiano. Lo potete acquistare in tutte le librerie come anche su Amazon e Kobo.

Sylvain Reynard è stato così gentile da accettare di fare quest’intervista e voglio anche ringraziare la sua publicist, Enn Bocci.

Ecco cosa mi ha rivelato…

Buongiorno SR. È un piacere averti qui. Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi, ultimo volume della Gabriel Series, è  appena stato pubblicato in Italia e tutte le fan italiane del Professor Gabriel non vedevano l’ora di poter mettere mano a questo finale. Tutte noi sentiremo la mancanza di Gabriel e Julia. Com’è stato per te scrivere la parola “Fine”? Hai intenzione di proseguire la loro storia in futuro o Seduzione ed Estasi va considerato come la vera e propria conclusione di questa straordinaria storia d’amore?

SR: Buongiorno, Elena, e grazie mille.

Quando ho finito di scrivere Gabriel’s Redemption ho provato sentimenti diversi. Sono orgoglioso del romanzo che ho scritto, ma è stato difficile dire addio ai personaggi. Tuttavia voglio dire ai lettori che il Professore apparirà in un cameo nel mio prossimo romanzo, “The Raven”, il quale sarà il primo di una nuova serie: http://www.sylvainreynard.com/2013/11/my-next-novel-revealed.html

È possibile che in futuro torni a scrivere del Professore.

Cosa hai provato quando ti hanno detto che Casa Editrice Nord aveva acquistato i diritti dei tuoi romanzi? Come hai festeggiato?

SR: Vado fiero di tutte le traduzioni dei miei romanzi, ma, dal momento che l’Italia e la cultura italiana sono molto presenti nella storia, l’annuncio della traduzione italiana è stato davvero speciale. Può darsi che abbia festeggiato stappando una bottiglia di Prosecco…

Tutte noi lettrici italiane siamo molto orgogliose del fatto che gran parte delle scene del libro si svolga in Italia e che il nostro Paese sia così importante nella storia di Gabriel e Julia. Da dove nasce il tuo amore per l’Italia?

SR: Nasce in parte dal mio interesse verso la storia italiana e in parte dal mio amore per la vita e la cultura dell’Italia di oggi.

Una delle tante cose che mi hanno particolarmente colpita in quest’ultimo volume è il fatto che entrambi Gabriel e Julia si aiutino a vicenda nel percorrere quella strada che li porterà alla redenzione. Mentre nei due volumi precedenti era soprattutto Julia a guidare Gabriel sulla retta via, in Seduzione ed Estasi entrambi si mostrano la luce a vicenda, soprattutto quando uno dei due sta per inciampare. È stata una cosa voluta da parte tua o i personaggi ti hanno sorpreso durante la stesura del romanzo?

SR: I personaggi mi hanno sempre un po’ sorpreso. Immaginare come essi possano reagire dopo una determinata scena fa parte dello scrivere, ma credo che il terzo libro mostri la crescita e la maturità sia di Gabriel che di Julia, come anche la loro capacità di aiutarsi l’un l’altra.

Julia è un personaggio incredibile ed è uno dei personaggi femminili che preferisco in assoluto. La sua bontà e compassione per il prossimo la rendono unica e, a mio parere, dovrebbe essere un esempio per tutte noi. Se potesse darci un consiglio di vita, che cosa direbbe?

SR: Direbbe che a volte è meglio essere misericordiosi che fare giustizia ad ogni costo.

Nei tuoi romanzi troviamo temi importanti, quali la speranza, la compassione, la fede, la carità…Hai sempre voluto scrivere un romanzo dove poter inserire queste tematiche, o hai deciso di parlarne man mano che costruivi la trama della storia?

SR: Queste tematiche sono importanti per me, quindi si sono inserite spontaneamente nei miei romanzi. Tuttavia volevo comunicare la loro importanza ad un pubblico più ampio. Ci dimentichiamo così spesso di ciò che è davvero importante nella vita.

La storia di Gabriel e Julia è ispirata a quella di Dante e Beatrice. Com’è nata l’ammirazione per il Sommo Poeta e La Divina Commedia?

SR: Ho iniziato a leggere Dante tanti, tanti anni fa e i suoi scritti mi sono sempre rimasti dentro. Il suo amore per Beatrice è di grande ispirazione e inoltre sono rimasto affascinato da La Divina Commedia e dal modo minuzioso in cui descrive l’aldilà.

Delle tre cantiche de La Divina Commedia, qual è la tua preferita e perché?

SR: A mio parere, il Paradiso è la cantica più bella, ma l’Inferno è la più istruttiva. Credo che nell’Inferno possiamo vedere noi stessi e che ciò possa stimolarci a cambiare.

La musica è un elemento di grande importanza nei tuoi romanzi. Molte di noi hanno acquistato tutte le canzoni che fanno da colonna sonora alla storia e le ascoltiamo molto spesso. Se però dovessi scegliere, in qualità di autore, una sola canzone da dedicare a Gabriel e Julia, una canzone che possa descrivere la loro storia d’amore, quale sarebbe e perché?

SR: “You and Me” di Matthew Barber.

Le copertine dei tre volumi della Gabriel Series sono bellissime. Puoi spiegarci il significato che sta dietro a quella di Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi?

SR: Quando la casa editrice americana mi ha chiesto se avessi qualche idea sulla copertina, ho proposto il colore verde, perchè simboleggia la vita e nuovi inizi. Inoltre volevo che ci fossero figure che rappresentassero Adamo ed Eva. Per molti aspetti, il terzo libro è il ritorno di Gabriel e Julia al Frutteto e desideravo che ciò trasparisse dalla copertina.

A parte Gabriel e Julia, qual è quel personaggio della Gabriel Series che più ti mancherà?

SR: Sono affezionato a Katherine Picton.

Se potessi scegliere un personaggio dalla Gabriel Series su cui scrivere un romanzo, in cui si parli della sua storia, chi sarebbe e perché?

SR: Penso che Kathrine Picton possa risolvere crimini misteriosi nel suo tempo libero, ma credo anche che Paul si meriti un lieto fine più esteso.

Qual è stata la scena più difficile da scrivere in Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi?

SR: Non voglio rivelare degli spoiler, ma posso dire che ci sono alcune scene verso la fine del libro che sono state difficili da scrivere.

Quali sono state le sfide che hai dovuto affrontare durante la stesura della Gabriel Series?

SR: Scrivere un romanzo porta con sè delle sfide, ma è stato un viaggio che mi ha dato tantissime soddisfazioni ed un’esperienza da cui ho imparato molto. Sono grato delle sfide che ho affrontato e di ciò che mi hanno insegnato.

C’è un tipo di scena che trovi particolarmente difficile da scrivere?

SR: Non mi piace scrivere scene di violenza, perché vanno contro il mio impegno pacifista.

C’è un luogo in particolare dove ti piace scrivere più che in altri?

SR: Mi piace scrivere alla mia scrivania.

C’è qualcosa di te nei tuoi personaggi?

SR: Credo che ci sia qualcosa di me in tutti loro.

C’è un momento della giornata in cui ti sembra di trovare più ispirazione per poter scrivere?

SR: Scrivo tutti i giorni, ma trovo che la Musa sia attiva soprattutto al mattino.

Il tuo prossimo romanzo, The Raven, si svolge a Firenze e hai rivelato che ci sarà un cameo di Gabriel e Julia. Non vediamo l’ora di poterlo leggere! C’è qualche chicca che puoi dirci a proposito di quest’ultimo tuo progetto?

SR: Sì, il romanzo è ambientato quasi esclusivamente a Firenze e la protagonista è un’esperta in restauro che lavora per la Galleria degli Uffizi. Per molti aspetti, The Raven è, tra i miei romanzi, quello che più parla dell’Italia.

Quali libri hanno influenzato la tua vita in modo particolare?

SR: Diversi libri mi hanno influenzato per ragioni diverse, ma posso dire che, in questo momento, sto traendo ispirazione dall’Otello e dalle opere di Edgar Allan Poe.

Se il Professor Gabriel potesse incontrare le sue ammiratrici, che cosa direbbe loro?

SR: Credo che direbbe “Grazie” e che porgerebbe un mazzo di fiori.

***

Un grazie di cuore a Sylvain Reynard e a Enn Bocci per quest’intervista! Se non lo avete ancora fatto, correte in libreria ad acquistare Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi! E’ un romanzo che vi rimarrà nel cuore.

Potete seguire Sylvain Reynard sul suo sito, su twitter e sulla sua pagina Facebook (questa è l’unica pagina Facebook ufficiale di Sylvain Reynard)

Pagina Facebook ufficiale italiana della Gabriel Series

Account Twitter ufficiale italiano della Gabriel Series

Sito di Casa Editrice Nord

Pagina Facebook di Casa Editrice Nord

 

Dove acquistare Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi:

 

Amazon

 

Kobo

 

iBooks store

 

IBS.it

 

Casa Editrice Nord

 

***

 

ENGLISH:

Today is a very special day for all the Italian readers of Sylvain Reynard! Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi releases today in all Italian bookstores and it’s published by Casa Editrice Nord.  I’m a huge fan of SR, and I adore the Gabriel Series. Gabriel and Julia’ s love story really touched my heart and I’m so happy that the third and last installment has arrived in Italy.

I had the opportunity to read it in English in December, and now I’ll be able to savor it also in Italian. Seeing it translated into my language makes me ecstatic.

I couldn’t contain my excitement when Sylvain Reynard agreed to do this interview for the Italian release of the book,  and I’d like to also thank his publicist, Enn Bocci.

Here’s what he told me…

 

Buongiorno SR. It’s a pleasure to have you here. Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi, third and last installment of the Gabriel Series, has just been released here in Italy and all the Italian fans of Professor Gabriel couldn’t wait to have this book in their hands. We all will miss Gabriel and Julia. How was it for you to write the word “The End”? Do you have in mind to continue their story in the future or are we to consider Gabriel’s Redemption the real conclusion to this extraordinary love story?

SR: Buongiorno, Elena, e grazie mille.

Completing “Gabriel’s Redemption” brought with it mixed emotions. I’m proud of the novel but it was hard to say goodbye to the characters. But readers should know that The Professor will have a cameo role in my next novel, “The Raven,” which is the first in a new series: http://www.sylvainreynard.com/2013/11/my-next-novel-revealed.html

It’s possible I’ll write more about the Professor in the future.

How did you feel when they told you that Casa Editrice Nord had bought the Italian rights of your novels? How did you celebrate?

SR: I’m proud of all the international editions of my novels, but because of the degree to which Italy and Italian culture are featured in my novels, this announcement was very special. It’s possible I opened a bottle of Prosecco to celebrate …

All we Italian readers are very proud that a great many of the scenes in the books take place in Italy and that our country is very important to Gabriel and Julia. Where does your love for Italy stem from?

SR: Part of it comes from my interest in Italian history, part of it comes from my love of contemporary Italian life and culture.

One of the many things that I liked the most in this last installment is that both Gabriel and Julia help each other walk on the path towards redemption. Whereas in the previous two books it was mostly Julia who showed Gabriel the right path, guiding him, in Seduzione ed Estasi they both show each other the light, when one of them seems to falter. Was this planned or did the characters surprise you along the way?

SR: The characters have always surprised me a little.  Part of my writing process is imagining what the characters will do after a particular scene.  But I think the third book shows the growth and maturity of both Gabriel and Julia and there ability to help one another.

Julia is an incredible character and she’s one of my favorite female characters ever. Her kindness and compassion towards others make her unique and I think she should be a role model for all of us. If she could give us a piece of life advice, what would it be?

SR: Sometimes it’s better to offer mercy rather than justice.

We find important themes in your novels, such as hope, kindness, faith, charity… Have you always wanted to write a novel about these themes, or did you decide to talk about them while building the plot of the story?

SR: These themes are important to me personally and so they naturally appeared in my writing. But I suppose I was trying to communicate their importance to a wider audience. So often we forget what’s important in life.

Gabriel and Julia’s story is inspired by Dante and Beatrice’s one. How did your admiration for the Sommo Poeta and his Divine Comedy start?

SR: I started reading Dante many, many years ago and somehow his work has always stayed with me. His love for Beatrice is very inspiring and also I was fascinated by The Divine Comedy and how minutely he described the afterlife.

Out of the three cantiche of the Divine Comedy, which is your favorite one and why?

SR: To me Paradiso is the most beautiful but the Inferno is the most educational. I think we can see ourselves in Inferno, and hopefully, it inspires us to change.

Music is such an important factor in your novels. Several of us have bought the songs mentioned in the story and we listen to them very often. As the author of Gabriel and Julia’s story, if you had to choose one single song to dedicate to them, a song that could describe their love story, what would it be and why?

SR: “You and Me” by Matthew Barber.

Each one of the covers of the Gabriel Series is stunning. Can you tell us the meaning behind the cover of Gabriel’s Redemption – Seduzione ed Estasi?

SR: When my American publisher asked for ideas for the cover, I suggested the colour green because it symbolizes life and new beginnings. I also requested figures that would typify Adam and Eve – in many ways the third book is a return to the Orchard for Gabriel and Julianne and I wanted that figured on the cover.

Besides Gabriel and Julia, which is the character you’ll miss the most?

SR: I’m fond of Katherine Picton.

If you had to choose a character from the Gabriel Series whom to give his/her own novel, who would it be and why?

SR: I can imagine Katherine Picton solving murder mysteries in her spare time. But I also think that Paul deserves an extended happy ending.

What was the hardest scene to write in Gabriel’s Redemption?

SR: I don’t want to offer spoilers, but there were a few scenes at the end of the novel that were difficult to write.

What were the challenges (research, literary, psychological, etc) in bringing the Gabriel Series to life?

SR: Writing brings with it challenges, but it has been such an incredibly rewarding journey and a tremendous learning experience. I’m grateful for the challenges and for what they taught me.

Is there a certain type of scene that’s harder for you to write than others?

SR: I don’t like writing scenes with violence in them because it goes against my general commitment to pacifism.

Is there a place where you like writing most than in others?

SR: I like writing at my desk.

Is there something of yourself in your characters?

SR: I think there’s something of me in all of them, perhaps. 

Is there a time of the day where you find yourself more inspired to write?

SR: I write daily but I find the Muse is most active in the morning.

Your next novel, The Raven, is set in Florence and you revealed that there will be a cameo appearance of Gabriel and Julia. We can’t wait to read this book! Is there a special tidbit about this project that you can share with us?

SR: Yes, the novel is set almost exclusively in Florence and the heroine is an art restoration expert who works for the Uffizi Gallery. In many ways, it’s my most Italian novel yet.

What books have most influenced your life?

SR: Different books have inspired me for different reasons, but I can say that right now I’m drawing inspiration from Othello, and the writings of Edgar Allan Poe.

If Professor Gabriel could meet his admirers, what would he tell them?

SR: I think he would say “Thank you” and he’d probably bring flowers.

***

A huge thank you to Sylvain Reynard for this interview and to Enn Bocci for making it possible!

-Elena

About Elena

Literature is my passion. I love reading so much that I spend countless hours in bookstores and libraries. I have a soft spot for poetry and art. I like traveling and discovering new places. I can't do without a book.

9 thoughts on “Intervista a Sylvain Reynard, autore della trilogia bestseller Gabriel’s Inferno (scroll down for the English translation)

  1. yl1 says:

    Finalmente il giorno tanto atteso è arrivato! Sono felice ed orgogliosa che questa meravigliosa trilogia (ma spero in un seguito) possa essere conosciuta ed apprezzata nel nostro Paese. Io ho adorato questi romanzi fin dai primi capitoli: ricordo come attendevo trepidante ogni aggiornamento, nella consapevolezza di avere scoperto un vero tesoro letterario. Katherine Picton è un grande personaggio femminile e sarebbe davvero bello poterla conoscere meglio. Desidero inoltre aggiungere che la fiorentina che è in me esulta nel sapere che il prossimo romanzo di Sylvain sarà ambientato a Firenze.
    Grazie SR e grazie Elena.
    P.S. Grazie Gabriel , i fiori sono splendidi ( ma da te non mi aspettavo niente di meno).
    YL

    Like

    • Elena says:

      Grazie YL. Sono contenta che l’intervista ti sia piaciuta 🙂 Sono d’accordo con te. Katherine Picton è uno dei miei personaggi preferiti 😉

      Like

  2. Adorei a entrevista, Elena! Muito obrigada! E parabéns ao Bookishtemptations sempre com as melhores entrevistas e posts da rede! 😉 Vocês são demais! Sylvain Reynard, sempre é uma alegria ler suas entrevistas, elas são tão boas quantos os livros que ele escreve! (And, yes, Today I wrote in Portuguese so that, for a change, who want to know what I say, need to open the google translator or learn some knowledge of Portuguese. I’m a little upset because in the few SR’s posts on facebook in other languages ​​than English always appears someone complaining in the comments… Gosh … we also have the right to have a few words in our language from time to time, is not it? LOL) 😉 A big hug for all, maybe I wrote a rant, but with much affection and believe me, with good humor! 😉

    Like

  3. jdt1505 says:

    I loved the interview, Elena, and anxious for The Raven to be available for pre-order. I have read and re-read all three books and never tire of this beautiful story so brilliantly told. I hope a movie will follow this epic story, and maybe in the future we will learn about the man behind the mystery that has captivated us all.

    Like

  4. Elena says:

    Thank you ladies. Glad you enjoyed it! It was a pleasure to have SR here. We too hope for a movie 😉 It’d be wonderful to see this series brought to the big screen.

    Like

  5. enrica says:

    Grazie di cuore Elena , sei sempre straordinaria spero non ci lascerai mai ci hai illuminato sei davvero in gamba grazie di vero cuore col cuore enrica

    Like

  6. Milly Udorini says:

    Bellissima intervista! Ho adorato i primi due libri e sono a metà del terzo…Sono sia curiosa sia triste di leggere le fine della storia tra Gabriel e Julia!

    Like

    • Elena says:

      Grazie Milly! Sono contenta che l’intervista ti sia piaciuta! 🙂 Facci sapere cosa ne pensi del terzo libro. Io l’ho adorato 🙂

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.